Snocciolare curricula mi procura sonnolenza, reputo più divertenti le liste della spesa. Allergica a schemi e formule omologanti, presento il neonato pantablog alla mia maniera, svelando attitudini personali in tono informale:
– scrivo per diletto da tempo, incapace di domare un inchiostro che scorre libero spaziando in ambiti tanto differenti; qui nel web, all’allure della stilografica sostituisco i tasti felpati della tastiera, ergo, racconto di tutto un po’.
– Un decennio d’esperienza maturata nell’universo dell’interior design, mi ha regalato una certa disinvoltura nell’ambito dell’arredo e décor, ergo, luci puntate su ”living and home”.
– Indosso “chipao”, battendo in tempismo noti stilisti che solo da poco osano avvicinarsi alla cultura orientale, ergo, nel mirino “fashion and style”.
– Ho allenato le papille gustative attovagliata a deschi stellati, a tavoli genuini di trattorie ruspanti, non disdegnando la saggezza delle antiche osterie, ergo, indice puntato su ristoranti e locali
Viaggiare emoziona, si assaporano ed esplorano confini. Se la V è maiuscola, e non impacchettata, poesia e avventura si mescolano in un abbraccio arricchente, ergo, conosco un’isola che per i più ancora non c’è!

E non finisce qui, “Se telefonando” è un caleidoscopio, foriero di ricchi spunti, esattamente quanti la fantasia ne suggerirà. Dietro ad ogni squillo la sorpresa… Nessun nome si è rivelato più adatto di quello scelto, tributo non pianificato all’ugola d’oro e alla comune città di provenienza. Vivo a Cremona, quando non siamo altrove, con mio marito Alberto. Con lui, intenso ed unico, vedo il mondo a colori, condividendo passione e passioni.

img-ABOUT-1

 

Category: F

There are 6 posts published under F.

| Moda | Golden Globe 2019

Il premio internazionale a stelle e strisce Golden Globe Award, giunto alla settantaseiesima edizione, non ha la gloria irraggiungibile dell’Oscar, ma quanto a peso e calendario poco ci manca. more

160

| Moda | Passerelle blasonate

Maggio, le rose e il rincorrersi di appuntamenti blasonati: ben tre, inutile inserire anche l’outfit coi fiocchi di Convivio, di stoffa da raccontare ce n’è già in quantità; di stile molto meno, ma quello è innato e, parcamente si concede, donandosi esclusivamente a fortunati eletti.
Teatro degli eventi mondani, due consueti e regale l’altro, il gotha delle località: New York, Londra e la Costa Azzurra, universale e prevedibile il seguito d’interesse, a pochi giorni di distanza le fatidiche date. more

403

|Food|”Eataly”

Primizie importate ed ortaggi locali gettati, multinazionali panciute e coltivatori nostrani strozzati. No, non è così che si persegue il predicato imperativo qualitativo basato sulla coerenza alimentare. Ci si riempie la bocca di parole squisite, mai metabolizzate, e di additivi e conservanti, ingeriti e digeriti; ergendosi non di rado anche in cattedra, come lo scaltro Farinetti insegna magistralmente. more

663

|Il tweet del mercoledì|

L’autoscatto ossessivo impazza, non c’è posa che sfugga al prontissimo braccio teso. Questo andazzo, trasversale e compulsivo, è assimilabile al gioco: piacevole se contenuto, preoccupante se senza misura. I social networks ne sono saturi ma è proprio da qui che partono segnali netti di distanza, con movimenti e pagine anti-selfies. more

483

|Eventi|”Festival di Cannes”

La kermesse internazionale più chiacchierata ha da poco calato il sipario, confermando una certezza oramai granitica; rassegna del cinema di nome, passerella di bellezze e lustrini di fatto. Festival di party e gioielli esclusivi, photocall lunghi e interminabili come gli strascichi. Tre notizie si sono contese il primato a Cannes: Penn e Charlize si ignorano, regalando ai flash un freddo abbraccio di circostanza, Virzì tiene alta la bandiera italiana con una contagiosa Pazza gioia e, meglio dimenticarlo, il bacio trovata-scivolone di Elkann alla Thurman. more

1089

F…di “FESTIVAL DI CANNES”

Ogni anno si rinnovano le certezze del mese di maggio, sbocciano rose odorose e arriva puntuale il Festival di Cannes con l’immancabile carrozzone che si porta dietro.
Stuoli di starlette, modelle in posa perenne, critici veri e presunti e, per fortuna, qualche attore con gli attributi. more

877