Snocciolare curricula mi procura sonnolenza, reputo più divertenti le liste della spesa. Allergica a schemi e formule omologanti, presento il neonato pantablog alla mia maniera, svelando attitudini personali in tono informale:
– scrivo per diletto da tempo, incapace di domare un inchiostro che scorre libero spaziando in ambiti tanto differenti; qui nel web, all’allure della stilografica sostituisco i tasti felpati della tastiera, ergo, racconto di tutto un po’.
– Un decennio d’esperienza maturata nell’universo dell’interior design, mi ha regalato una certa disinvoltura nell’ambito dell’arredo e décor, ergo, luci puntate su ”living and home”.
– Indosso “chipao”, battendo in tempismo noti stilisti che solo da poco osano avvicinarsi alla cultura orientale, ergo, nel mirino “fashion and style”.
– Ho allenato le papille gustative attovagliata a deschi stellati, a tavoli genuini di trattorie ruspanti, non disdegnando la saggezza delle antiche osterie, ergo, indice puntato su ristoranti e locali
Viaggiare emoziona, si assaporano ed esplorano confini. Se la V è maiuscola, e non impacchettata, poesia e avventura si mescolano in un abbraccio arricchente, ergo, conosco un’isola che per i più ancora non c’è!

E non finisce qui, “Se telefonando” è un caleidoscopio, foriero di ricchi spunti, esattamente quanti la fantasia ne suggerirà. Dietro ad ogni squillo la sorpresa… Nessun nome si è rivelato più adatto di quello scelto, tributo non pianificato all’ugola d’oro e alla comune città di provenienza. Vivo a Cremona, quando non siamo altrove, con mio marito Alberto. Con lui, intenso ed unico, vedo il mondo a colori, condividendo passione e passioni.

img-ABOUT-1

 

Category: P

There are 22 posts published under P.

| Pubblicità | Questione di stile

I mass media, fatte salve nicchie risolute, straripano di martellante pubblicità: alcune catturano l’attenzione, altre fanno discutere e la maggior parte si dimenticano all’istante.
Agenzie di comunicazione e fotografi sono super indaffarati alla ricerca dell’effetto cattura sguardi, dell’ambita armonia tra accordi musicali e regie sorprendenti, con personaggio strategico di turno. more

897

|Il tweet del mercoledì| Spettacolo

Nel palinsesto pigro della televisione italiana, lo show-evento “Nemicamatissima” ha riaffermato l’evidenza: oggi non c’è più traccia di soubrette e varietà. Guardando anche solo parti del programma, le due bionde esuberanti, volutamente rivali perenni, dimostrano l’abissale differenza tra il loro essere professioniste e lo stagno avaro di talento nel quale gracidano prezzemoline attuali, a digiuno di doti. more

1714

|Il tweet del mercoledì| Libri e premi

Novità editoriali e titoli selezionati invogliano; a loro sono dedicati scaffali privilegiati e vetrine studiate, presentazioni continue, fiumi di parole e d’inchiostro. Libri incoronati vincitori, spesso secondo logiche poco trasparenti, ricevono larghi consensi di pubblico grazie alla suadente fascetta apposta sulla copertina. Già, oggi c’è chi colleziona unicamente titoli premiati, poi se li fa anche drammaticamente piacere, convincendosi che se sono giunti all’ambito traguardo un valore lo dovranno pur avere. more

510

|Il tweet del mercoledì|

L’autoscatto ossessivo impazza, non c’è posa che sfugga al prontissimo braccio teso. Questo andazzo, trasversale e compulsivo, è assimilabile al gioco: piacevole se contenuto, preoccupante se senza misura. I social networks ne sono saturi ma è proprio da qui che partono segnali netti di distanza, con movimenti e pagine anti-selfies. more

560

|Il tweet del mercoledì|

Fermate quel furgone, è inguardabile. Cracco in viaggio con la Rustica San Carlo indispone non meno di interminabili code in autostrada, non si sa cosa sia preferibile. Il suo nome ha assunto la forza di un brand: partecipa a format popolari nelle vesti di giudice dalla voce stridente e antipatia a disposizione, compare dove gli dicono di mettersi in posa e sposa la filosofia della grande distribuzione, stampato com’è sui sacchetti di patatine. more

708

|Il tweet del mercoledì|

Il voto è libero, personale e segreto; dovrebbe, anche se la cronaca spesso racconta di brogli e compravendite. Sicuramente non è uguale, se non per l’articolo 48 della Costituzione. Che le croci apposte abbiano lo stesso peso non è una conquista democratica, come si vuol far credere: ci sono diversità macroscopiche da tener presenti, serie, che fanno la differenza. more

531

|Il tweet del mercoledì|

Il palinsesto televisivo ospita programmi di informazione, attualità e politica, coprendo più fasce orarie e canali, intrattenendo ma solo di rado approfondendo. Conduttori noti e invitati spesso tanto affezionati alla visibilità da apparire sugli schermi con una frequenza ingiustificata. more

555
scatto|lettera43.it

|Il tweet del mercoledì|

C’è la stampa ufficiale, prevedibile e spesso al servizio di scopi precisi e c’è, fortunatamente, l’informazione indipendente, libera di trattare argomenti senza compromessi ed omissioni. Entrambe discorrono di clima, esaurimento di risorse, inquinamento globale e pianeta sofferente. La prima circumnaviga il problema, proponendo toppe a squarci insanabili, volendo far credere che energie rinnovabili e continue ricerche su più fronti siano la conclamata panacea. La seconda racconta i fatti puntando all’essenza, evidenziando il nucleo del dilemma: l’aumento della popolazione, destinato a crescere fino al collasso. more

561

|Il tweet del mercoledì|

Chi va per mare deve saper veleggiare; domando venti, tempeste e onde agitate. Prontezza è richiesta anche a chi naviga nel web, in acque a volte limacciose e traboccanti di insidie. Destreggiarsi non è elementare, numerosi esempi lo testimoniano. more

560

|Il tweet del mercoledì|

Auguri intercontinentali per un successo nato negli anni costruttivi del secondo dopoguerra e divenuto lo scooter più conosciuto al mondo. La mitica Vespa, nasce nel ’46, dalla felice sinergia di tre menti lungimiranti, intente ad inseguire un unico scattante progetto: il patron Enrico Piaggio con la sua folgorazione, l’ingegnere Corradino D’ascanio pronto ad elaborare e Mario D’Este fantasioso disegnatore. more

551