Snocciolare curricula mi procura sonnolenza, reputo più divertenti le liste della spesa. Allergica a schemi e formule omologanti, presento il neonato pantablog alla mia maniera, svelando attitudini personali in tono informale:
– scrivo per diletto da tempo, incapace di domare un inchiostro che scorre libero spaziando in ambiti tanto differenti; qui nel web, all’allure della stilografica sostituisco i tasti felpati della tastiera, ergo, racconto di tutto un po’.
– Un decennio d’esperienza maturata nell’universo dell’interior design, mi ha regalato una certa disinvoltura nell’ambito dell’arredo e décor, ergo, luci puntate su ”living and home”.
– Indosso “chipao”, battendo in tempismo noti stilisti che solo da poco osano avvicinarsi alla cultura orientale, ergo, nel mirino “fashion and style”.
– Ho allenato le papille gustative attovagliata a deschi stellati, a tavoli genuini di trattorie ruspanti, non disdegnando la saggezza delle antiche osterie, ergo, indice puntato su ristoranti e locali
Viaggiare emoziona, si assaporano ed esplorano confini. Se la V è maiuscola, e non impacchettata, poesia e avventura si mescolano in un abbraccio arricchente, ergo, conosco un’isola che per i più ancora non c’è!

E non finisce qui, “Se telefonando” è un caleidoscopio, foriero di ricchi spunti, esattamente quanti la fantasia ne suggerirà. Dietro ad ogni squillo la sorpresa… Nessun nome si è rivelato più adatto di quello scelto, tributo non pianificato all’ugola d’oro e alla comune città di provenienza. Vivo a Cremona, quando non siamo altrove, con mio marito Alberto. Con lui, intenso ed unico, vedo il mondo a colori, condividendo passione e passioni.

img-ABOUT-1

 

| La cartolina | Saluti da Roma

“La cartolina” è una nuova rubrica, pensata per omaggiare le peculiarità del territorio italiano, europeo, universale: paesaggi, natura, storia, cultura, arte, cibo, emozioni e colori. A raccontare ciò, inviando sentiti e personalissimi saluti, saranno penne amiche e sostenitrici del bello. Due righe o venti, un aspetto in particolare o un ventaglio narrativo articolato…a voi, a noi, la parola!
more

594

| Stile | Bentornata spilla

I gioiellieri, specialmente quelli di una certa caratura, dovrebbero stendere un fiammante red carpet a Barbara Palombelli: è merito suo e del suo costante puntarsela su abiti e giacche, infatti, se la spilla è stata definitivamente sdoganata, tornando a brillare quasi come ai tempi d’oro. more

1405

| Arte | Incontri artistici nell’arte

Aprire porte, o meglio portali, di antiche dimore è indice di spiccata sensibilità: storia, cultura e bellezze artistiche meritano di essere conosciute, ammirate e tramandate.
Lo sa bene il FAI, da tempo sostenitore di una politica a tutela dell’importante patrimonio italiano, considerato un vero tesoro da visitare e condividere; che si tratti di maestoso  giardino, palazzo blasonato o fortilizio, è impensabile restino ad appannaggio di pochi, se non addirittura abbandonati. more

650

| Moda | Passerelle blasonate

Maggio, le rose e il rincorrersi di appuntamenti blasonati: ben tre, inutile inserire anche l’outfit coi fiocchi di Convivio, di stoffa da raccontare ce n’è già in quantità; di stile molto meno, ma quello è innato e, parcamente si concede, donandosi esclusivamente a fortunati eletti.
Teatro degli eventi mondani, due consueti e regale l’altro, il gotha delle località: New York, Londra e la Costa Azzurra, universale e prevedibile il seguito d’interesse, a pochi giorni di distanza le fatidiche date. more

840

| Design | Leggerezza d’interni

Uno stringato accenno al Salone del Mobile milanese è d’obbligo, parlando di design d’interni. Due conferme acclarate: boom di visitatori come da rosee previsioni e certezza annuale di quanto sia più effervescente  il gemello diverso, Fuorisalone, articolato e dislocato in mezza city, curato e in ossequio allo spirito ambientale del momento. Più frizzante, a detta corale, poiché intersecato con arte, moda, style e lifestyle. more

1016

| Arte | “Appuntamento al verde”

Con l’arrivo della primavera, quest’anno più che mai, sono sbocciati fiori ed iniziative colorate di etica ecologista. Non solo piazze, giardini, parchi e vetrine sono stati invasi da accenti marcatamente botanici; anche l’arte è scesa letteralmente in campo, riflettendo sull’assoluta importanza del tema, oggi fondamentale. more

710

| Il tweet del mercoledì | “Attenti a quei tre”

Saltando da un canale televisivo all’altro, c’è quasi la certezza di trovarseli nella stessa sera tutt’e tre davanti, con pari indole predicatrice e medesimo slogan. Che riassunto, potrebbe essere così sintetizzato: vivo da sempre negli States, ma pontifico puntualmente nel Belpaese dalle larghe braccia accoglienti. more

497

| Il tweet del mercoledì | “Risparmiateci”

Se venisse istituito il premio alla costanza indesiderata, ci sarebbe una combattuta corsa ad accaparrarsi il podio da parte di uno degli infiniti call centers; che sia nel Belpaese o dislocato altrove poco importa, la pervicacia nel tediarti è sempre il suo asso nella manica.
Una vera noia, arrecata non solo dal telemarketing. more

672

| Arte | Francesco Catalano

Francesco Catalano incarna a pieno il cliché dell’artista, con quel suo aspetto un po’ bohémien e quell’aria in bilico costante tra il desiderio di raccontarsi ed il distrarsi innato.
Se a descriverlo ci pensano le sue opere, è più semplice: il vissuto e le esperienze sono fortemente espressi dai colori vividi, da tratti e pennellate che riconducono a periodi e stili precisi, da emozioni che suggellano spaccati di vita cristallizzati in proprie creazioni. more

1096

Luci e Ombre | Alberi e ambiente

La bellezza e l’importanza delle piante è evidente, ma c’è chi si ostina a non capirlo, per calcolucci personali o logiche illogiche che torneranno indietro come il più spietato dei boomerang. Verdi fronde abbattute un po’ ovunque, spogliando campagne e desertificando paesaggi un tempo sorridenti; bastano due passi anche solo in città per imbattersi in tronchi monchi, vuoti improvvisi e viali battezzati tali oramai solo sugli elenchi telefonici. more

811